Follow us:

0FansLike
0FollowersFollow
61SubscribersSubscribe

GamesClip: Silent Hill (1999)

Immaginate la scena: siamo a cavallo del nuovo millennio, hai circa 10 anni e quando vai a casa di tuo cugino più grande ti viene permesso di usare la sua Play Station nonostante lui non c’è. La regola base era la solita, giocare senza Memory Card cosi non rischiavi di sovrascrivere i salvataggi del proprietario della console. Ma non è questo il punto, ma piuttosto che tuo cugino, essendo più grande, ha dei titoli a cui tu non puoi giocare.

La copertina originale di Silent Hill, 1999

Trovi un disco interessante, sai già che sicuramente non è adatto a te, si capisce dalla copertina, ma vuoi provarlo a ogni costo. Socchiudi la porta, spegni la luce, parte il gioco e vai. Dopotutto è un videogioco, pensi che la sfida vera sia semplicemente in base al livello di difficoltà, come tutti gli altri già provati. Premi start, video introduttivo abbastanza blando, e sei subito in game.

La celebre nebbia di Silent Hill. C’è un aneddoto interessante a riguardo, ma ne parleremo un’altra volta.

Già qui, dopo mezzo passo qualcosa non quadra. Nebbia ovunque, non si vede praticamente nulla, ma il percorso è obbligato dalla trama iniziale e quindi segui la mocciosa che scappa. Fino a qui tutto bene. Si, ma questa scappa in un cavolo di macabro vicolo con cadaveri, musiche inquietanti e sangue ovunque!!! E poi muori male. Eh si, perché Silent Hill ha introdotto questa idea geniale del prologo in cui il giocatore deve morire per forza ucciso da alcuni mostri bambini (poi si capisce che si trattava di un incubo del protagonista), il che è perfetto a livello narrativo, ma tu a 10 anni spegni console, televisore, stacchi la presa, fuggi dalla stanza e hai comunque incubi per settimane.

Metà mostri, metà bambini, ma a vederli oggi sembrano sacchi di juta con le gambe..

Nonostante questa esperienza di vita reale, Silent Hill nel 1999 pone la bandiera sulla vetta dei Survival Horror OldGen. Siamo in un periodo in cui questo genere ha preso notevolmente piede: all’inizio del decennio c’è stato Alone in The Dark (1992) che ha rivoluzionato il genere, il quale però vede un vero e proprio successo commerciale grazie a Resident Evil (1996) e Resident Evil 2 (1998) insieme a titoli simili come Clock Tower. Silent Hill arriva su di un mercato già ricco di concorrenza, ma lo stile veramente Horror e una trama intrigante lo hanno reso il celebre capolavoro che quasi ogni gamer che si rispetti ha giocato in vita sua.

Bella domanda…

Vi lascio ora al video del primo capitolo del gioco di cui vi ho parlato prima, “Harry’s Nightmare”. Un vero tuffo nei ricordi del Gaming..

Anonimo
Helelhttps://www.nerdup.page
Nato a Roma nel 1989 e cresciuto a Pane, fumetti e videogiochi. Il primo contatto con questo mondo fu tramite il vecchio GameBoy e fumetti di Dylan Dog ancora prima di saper leggere. Oltre una massiccia influenza in casa tra Star Wars e i primi anime dei "Robottoni" che arrivavano nel nostro paese, l'avvento delle console come Nintendo64 e PlayStation hanno radicalmente formato una passione totale per il Gaming. Scelto il liceo Artistico per inseguire un sogno da fumettista, il progetto è poi scivolato su una stesura di un romanzo Fantasy, tutt'ora in lavorazione. L'esplosione della popolarità degli anime giapponesi, l'incontro con i Gdr da tavolo e la crescente mania delle serie Tv hanno dato il colpo di grazia per un perfetto Nerd a 360°. Nel 2018 apre un blog personale sui social per condividere le proprie passioni con altri utenti affini: NerdUp. La pagina, cresciuta sui social, rimane la principale piattaforma di comunicazione fino al 2021 quando viene aperto il sito Web ufficiale. Il futuro è ancora da scrivere.....

Latest articles

Genshin Impact: Probabile Anime in arrivo? Ecco il concept Trailer!

Genshin Impact si appresta a diventare una serie Anime? Hoyoverse collabora con UfoTable.

L’attesa serie tv e il ricordo del “papà”: 49 anni senza Tolkien.

I 49 anni dalla morte di Tolkien celebrati con la nuova serie Tv di Amazon Prime Video.

The Last of Us 2, la nostra RecensioNerd!

La nostra recensione di The Last of Us parte 2 , senza spoiler di trama e con i voti per ogni categoria.

Squid Game diventa un reality show. L’annuncio di Netflix.

Netflix annuncia un suo nuovo reality show basato sulla serie Squid Game
Articolo successivoDon’t F**k with Lara!

Related articles

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui